Il mondo in una stanza

Feb 4th, 2017 Psicologia 4 min di lettura

“Il vero nemico è la paura. Noi pensiamo che sia odio, ma è solo paura.” [M. Gandhi] La paura, la madre di tutti i comportamenti disfunzionali, un tema complesso da affrontare in un articolo da blog eppure un nodo fondamentale di questa nostra dimensione, da sempre l’arma usata per piegare, spezzare ogni volontà da parte di chi ben conosce questo meccanismo poichè da essa è…

Qualcosa che ogni adulto dovrebbe conoscere

Gen 28th, 2017 Psicologia 3 min di lettura

Il pensiero bambino, qualcosa che ogni adulto dovrebbe conoscere… Il pensiero bambino non è, come ad una prima impressione ci può apparire, il pensiero adulto soltanto meno maturo, esso segue tutte altre logiche. E’ contraddistinto ad esempio, dal ‘ pensiero magico’ permeato di un animismo che attribuisce sentimenti, volontà, possibilità di azione a tutti gli altri esseri del mondo, anche a quelli inanimati, esso assolve…

Noi restiamo la misura delle cose…

Gen 20th, 2017 Psicologia 9 min di lettura

Ieri il bell’incontro nella sede della Smart Paper, l’agenzia specializzata nella progettazione, realizzazione e gestione di soluzioni per l’archiviazione ed elaborazione elettronica di documenti, che ha inteso sostenerci nella seconda edizione de ‘La lunga notte del tempo’, utilizzata, nella sua prima edizione, dalla Regione Basilicata come campagna di sensibilizzazione nelle nostre scuole in merito allo Iad ( Internet addiction disorder). La nostra favola parla del…

La teoria delle finestre rotte

Nov 13th, 2016 Psicologia 2 min di lettura

Fermare un fiocco di neve è facile, lo si può fare con delicatezza e relativo poco sforzo, se si aspetta che divenga valanga, sarà possibile farlo solo con misure estreme che a nulla varranno, se non a confermare l’ineluttabilità del destino e la necessità, nelle umane cose, di violenza piuttosto che d’amore… Nel 1969, presso l’Università di Stanford, il professor Philip Zimbardo condusse un esperimento di psicologia…

Il diavolo non dice mai no, egli dice sempre domani

Ott 16th, 2016 Occhi sul mondo, Psicologia 1 min di lettura

Il diavolo non dice mai no, egli dice sempre domani… da L’avvocato del diavolo (Taylor Hackford dall’omonimo romanzo di Andrew Neiderman) ‘… Dai loro frutti li riconoscerete… Sia il vostro parlare si, sì; no, no; il di più viene dal maligno’ (discorso della montagna)… dunque se i frutti, il fare, contraddicono il dire, quel dire è diabolico. ‘Il guerriero è uomo di pace, di saggezza, parla con…

La nostra ricerca si affaccia in Europa

Set 22nd, 2016 DSA, Psicologia 4 min di lettura

Siamo a Modena durante il V congresso Europeo EDA con la nostra ricerca, La scuola come fattore di rischio, a supporto di quanto sosteniamo, questa volta riporto l’ultimo, ennesimo caso, quello del piccolo G. E’ venuto al mio studio solo pochi giorni fa, nell’ultimo anno è stato molto agitato, presenta pavor nocturnus, reagisce alla frustrazione con comportamenti autolesionisti, la mattina ha mal di stomaco, vomita….

Chi è psicopatico fa più carriera o una persona cattiva non diventerà mai un professionista?

Set 20th, 2016 Occhi sul mondo, Psicologia 2 min di lettura

Mentre su Tuttoscienze de La Stampa, sulla base di diversi studi che sottolineano come la follia sia spesso il motore di chi arriva ai vertici del potere finanziario e politico, leggiamo che chi è psicopatico fa più carriera, Howard Gardner, il padre delle intelligenze multiple, afferma in un’intervista concessa al giornale spagnolo La Vanguardia, che ‘Una persona cattiva non diventerà mai un professionista.’ È possibile verificare, sostiene…

Nel secolo della scomunicazione webete…

Set 17th, 2016 Occhi sul mondo, Psicologia 1 min di lettura

“Tutto il comportamento, e non soltanto il discorso, è comunicazione, e tutta la comunicazione, compresi i segni del contesto interpersonale, influenza il comportamento.” P. Watzlawick. La s-comunicazione webete, consentitemi il neologismo rubato a Mentana, quella che come ogni atto comunicativo, parla di dove siamo più ancora di quel che diciamo, parla dunque oggi del nostro essere arrabbiati, acrimoniosi, spaventati e senza speranza, parla del nostro sentirci senza futuro, incapaci di costruire…